Personale ATA

Vinto ricorso per la ricostruzione di carriera personale ATA

Il Tribunale di Torre Annunziata riconosce per intero il servizio preruolo prestato dal ricorrente in funzione di personale ATA


personale ATA


Il Ministero dell’Istruzione e del Merito è stato condannato dal Tribunale di Torre Annunziata a riconoscere ad un collaboratore scolastico (personale ATA) l’intero servizio svolto durante il periodo di precariato.

Per effetto di tale riconoscimento, il collaboratore scolastico ha ottenuto gli arretrati stipendiali per una somma complessiva di € 2.000,00.

IL FATTO

Una volta ottenuto il ruolo, il personale ATA faceva richiesta alla segreteria di ricostruzione di carriera. Tuttavia, l’amministrazione scolastica gli decurtava illegittimamente 1/3 del servizio svolto con un consequenziale grave danno economico.

Non essendo stato riconosciuto per intero il servizio preruolo, venivano, infatti, a mancare i connessi incrementi stipendiali maturati dal richiedente, nonché parte dei contributi previdenziali annessi.

Per effetto di tale ingiustificato trattamento, il personale ATA ha proposto ricorso al Giudice del Lavoro presso il Tribunale di Torre Annunziata al fine di vedersi riconosciuto integralmente il servizio pre-ruolo prestato per 9 anni. L’obiettivo è stato quello di ottenere in tal modo tutte le differenze retributive.

LE MOTIVAZIONI

La ricostruzione di carriera consente al personale ATA di ottenere il riconoscimento di tutto il servizio prestato durante il periodo pre-ruolo.

Per effetto di tale riconoscimento, il personale ATA viene collocato nella giusta fascia stipendiale con consequenziale aumento dello stipendio.

In tal modo, si è determinata una grave discriminazione tra dipendenti assunti con contratto di lavoro a tempo determinato e dipendenti di ruolo.

Quest’ultimi, infatti, godono della normale progressione di carriera, a differenza dei precari che perdono un terzo del servizio svolto.

Tradotto in termini economici, significa per i precari ritardare la progressione stipendiale dettata dall’anzianità di servizio.

COME PUO’ PROCEDERE IL PERSONALE ATA IN TAL SENSO

Tutto il personale ATA immesso in ruolo prima dell’anno scolastico 2023/24, potrà proporre ricorso al giudice del lavoro al fine di ottenere l’integrale riconoscimento dell’anzianità di servizio ed ottenere, in tal modo, tutte le differenze retributive maturate e non percepite.

COME OTTENERE GLI ARRETRATI NON RICONOSCIUTI NELLA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA

Per ottenere il risarcimento degli arretrati stipendiali sarà necessario proporre ricorso al Tribunale territorialmente competente. Una volta presi i contatti con lo Studio Legale, sarà possibile procedere con la valutazione delle somme stipendiali riconoscibili.

COME CONTATTARCI

Invitiamo alternativamente a:
– Chiamare oppure inviare un messaggio WhatsApp al seguente numero: +39 334 223 9338.
– Inviare mail al seguente indirizzo di posta elettronica: giustiziascuola@gmail.com.
– Compilare il form sottostante.

Contattaci

Incontriamoci in sede

Per fissare un appuntamento inviare una mail all'indirizzo giustiziascuola@gmail.com
oppure
contattaci al +39 334 223 9338